Home  /  News 

Risoluzione delle controversie on line

A partire dal 9 gennaio 2016 è entrato in vigore il Regolamento UE 524/2013 in materia di risoluzione delle controversie online (Online Dispute Resolution, ODR), che ha per oggetto la soluzione stragiudiziale delle dispute riguardanti la vendita di beni o di servizi avvenuta esclusivamente online.

Secondo il regolamento la Commissione Europea dovrà predisporre una piattaforma on line per la risoluzione delle dispute a sostegno dei consumatori che hanno acquistato beni e servizi on line e che devono affrontare, e possibilmente risolvere, un problema con un ordine fatto via web.

Sono previsti l'intervento di un organismo ADR, inserito in un elenco di soggetti abilitati a livello nazionale, e l'attivazione di una procedura on line, in particolare attraverso la compilazione di un modulo di reclamo elettronico.

La piattaforma on line, gratuita e disponibile in tutte le 23 lingue ufficiali dell'Unione Europea, diventerà operativa per tutti i consumatori europei a partire dal 15 febbraio 2016 al seguente link: http://ec.europa.eu/odr

Per quanto riguarda le aziende che si occupano di commercio on line l'art. 14 del regolamento impone l'obbligo di:

- dare l'accesso alla piattaforma ODR direttamente dal proprio sito, con un massimo di due click;

- informare i consumatori dell'esistenza di questa procedura facilitata per risolvere le dispute;

- indicare un indirizzo e-mail della propria società per assicurare che i consumatori dispongano di un primo contatto.

Risolvere le controversie per gli acquisti fatti on line diventerà più semplice, veloce e meno oneroso.

 

 

 

Risoluzione delle controversie on line


Stampa
Powered by Telemar Spa